ADOTTA UN RESTAURO!

IN OCCASIONE DEL BICENTENARIO DELLA NASCITA DI CARLO MACIACHINI
1818-2018

Volete contribuire anche voi al restauro della tomba di famiglia dell'Architetto?
Inviate un bonifico bancario a favore del c/c intestato a:
ASSOCIAZIONE "AMICI DEL MONUMENTALE" - Corso Vercelli 14, 20145 Milano
c/o Banca Prossima (bonifico ordinabile in qualsiasi filiale nazionale del Gruppo Intesa Sanpaolo)
IBAN: IT 45 I 033 5901 6001 0000 0073 749 (indicando la causale “Adotta un restauro”)

o in alternativa utilizzate Pay Pal:



La tomba di famiglia dell’architetto Maciachini (Galleria Inferiore di Ponente, Tratto A-B) verrà riportata alla sua bellezza originaria da un intervento di restauro promosso dall’Associazione, con il generoso contributo di Fondazione AEM e MM e di molti soci e amici, programmato nei primi mesi del 2019, autorizzato e gestito dall’Amministrazione e dalla Soprintendenza.
Responsabile per Fonderia Artistica Battaglia del progetto e della direzione lavori è Bruna Mariani della Fonderia Artistica Battaglia.

 

Progetto
per le celebrazioni del bicentenario
della nascita dell’architetto Carlo Maciachini
(Induno Olona 2 aprile 1818 - Varese 10 giugno 1899)

Nel 2018 ricorre il bicentenario della nascita di Carlo Maciachini, nato a Induno Olona, diplomato in Architettura e Ornato all’Accademia di Brera, con una lunga carriera di importanti progetti e significativi restauri in tutta la Lombardia e non solo. Per celebrare questo anniversario il Comune di Induno Olona e l’Associazione Amici del Monumentale di Milano hanno promosso un gruppo di lavoro - definito Comitato per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Carlo Maciachini ed- con l’obiettivo di far conoscere a un ampio pubblico questo importante personaggio.

Dopo il Convegno tenutosi a Induno nel 1999 con relativi Atti, non sono più stati fatti studi o realizzate pubblicazioni. Per la ricorrenza è stato emesso un “foglietto erinnofilo” con timbro speciale e francobollo di Poste Italiane a soggetto Maciachini.

Il Comitato si è dato il compito di organizzare nel corso del 2018 eventi, incontri, attività su tutto il territorio dove ha operato Maciachini, di realizzare un volume illustrato con il contributo di studiosi ed esperti e di restaurare la sepoltura da lui progettata per sè stesso e per la sua famiglia al Cimitero Monumentale di Milano (1890, Galleria AB Inferiore di Ponente).

Promuovono il Comitato e ne sono membri:
Il Comune di Induno Olona nella persona dell’Assessore Emanuele Marin.
Il Comune di Varese nella persona del Professor Valerio Crugnola, consigliere comunale di Varese e membro della Commissione Cultura, in rappresentanza del Comune di Varese e del Sindaco Davide Galimberti.
L’Associazione Amici del Monumentale di Milano nelle persone di Carla De Bernardi, presidente e Lalla Fumagalli, vicepresidente.
Altri membri:
Dottor Giovanni Bossi, presidente di Socrem-Milano.
Dottoressa Elisabetta Cacioppo, studiosa di arte e storia cimiteriale italiana con particolare riguardo al territorio di Induno Olona.

Architetto Gian Franco Ferrario, studioso e autore di pubblicazioni riguardanti il territorio, l'architettura e l'arte funeraria in provincia di Varese.
Dottor Roberto Gervasini in rappresentanza di Socrem-Società Varesina per la Cremazione.
Architetto Roberto Nessi in rappresentanza della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Como, Lecco, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio e Varese.
Il Sovrintendente architetto Luca Rinaldi ha assicurato che seguirà con attenzione i lavori del Comitato.
Architetto Ornella Selvafolta, professore di Storia dell’Architettura al Politecnico di Milano.
Architetto Augusto Spada, studioso del territorio di Busto Arsizio.

Il primo incontro, dal titolo Buon Compleanno Architetto, si è svolto, a cura dell’Assessore alla Cultura Emanuele Marin, nella Sala Bergamaschi del Comune di Induno Olona, venerdì 6 aprile 2018 alle 21,00.

Il giorno successivo, sabato 7 aprile, alle 10,00 presso la Sala Bergamaschi di Induno i bambini della scuola elementare hanno esposto i loro disegni a tema, a seguire si è svolta una visita con l’architetto Eugenio Persenico alla Chiesa di San Giovanni Battista, alla presenza del parroco Don Franco, e una passeggiata al Cimitero di Induno, durante la quale Elisabetta Cacioppo ha raccontato le vite di alcuni illustri defunti indunesi, tra cui il pilota Arturo Ferrarin e il campione di ciclismo Luigi Ganna.

Domenica 8 aprile alle 15,00 Monumentale di Milano sulla tomba di famiglia di Maciachini, si è tenuta una cerimonia ufficiale con un breve concerto, in collaborazione con l’associazione musicale DMajor TV-Space for Classic. Il “Duo concertante” composto da Vittorio Benaglia alla viola e Sofia Manvati al violino ha eseguito musiche di Händel e Mozart.

Sono intervenuti l’assessore del Comune di Milano ai Servizi Civici e alla Digitalizzazione Roberta Cocco, la direttrice del cimitero Giovanna Colace, l’Assessore alla Cultura di Induno Olona Emanuele Marin, l’Assessore all’Urbanistica e ai Lavori Pubblici di Varese Andrea Civati, e in rappresentanza di Giovanni Bossi, presidente di Socrem Milano, il professor Alessandro Porro. Una passeggiata per visitare le numerose edicole progettate dall’architetto, tra cui ricordiamo l’Edicola Keller, la Sonzogno, la Dall’Acqua, la Calegari, ha concluso la giornata di commemorazione.

I successivi incontri si sono svolti a partire dal mese di maggio.
Giovedì 24 maggio, alle 18,00 alla Biblioteca Civica di Varese, l’architetto Gian Franco Ferrario ha illustrato, nel corso di un incontro pubblico il progetto di Maciachini per il cimitero e il suo rapporto con la città di Varese, dove abitò negli ultimi anni e dove morì.

Domenica 10 giugno alle 11,00 l’architetto Gian Franco Ferrario ha guidato una visita al cimitero di Giubiano, illustrandone il progetto e le sepolture più significative.
Nei mesi successivi si sono succeduti incontri e eventi in altre località significative come Pavia e Busto Arsizio.

Nel corso del mese di novembre 2018 sono state organizzate presentazioni del libro a Induno Olona, Varese, Milano, Busto Arsizio, Pavia, Trieste etc.


RESTAURO DEL MONUMENTO I NICOSTRATO CASTELLINI

Per festeggiare il 150° anniversario dell'inaugurazione del Cimitero Monumentale, abbiamo deciso di restaurare, con tutta la città, il primo monumento, posato nel lontano 1867, che ricorda l'eroico garibaldino Nicostrato Castellini.  Leggi la sua storia >
I lavori di restauro si sono conclusi e il 18 febbraio 2017 si è tenuta la cerimonia di "svelamento", che ci ha mostrato l'opera riportata all'antico splendore dalla squadra dello Studio Restauri Formica coordinata dall'arch. Mariacristina Sironi.

Ecco l'Angelo come lo potete ammirare ora! Il progetto di restauro ha previsto varie fasi, a partire dalla devitalizzazione e dall'asportazione della patina biologica presente sul monumento, alla pulitura ed al consolidamento del marmo, al trattamento delle parti metalliche, della statua, del sarcofago e delle baionette.

   

Ebbene, sì: avevamo anche una giubba rossa originale! Ringraziamo la nostra socia Gabriella Bosani, che ha portato questo cimelio di famiglia per la cerimonia.

 

RINGRAZIAMENTI

Abbiamo molte persone da ringraziare per averci permesso di realizzare questo restauro, per primi voi tutti che avete partecipato alla nostra colletta popolare e la famiglia Castellini che ha accolto e supportato con entusiasmo questa iniziativa e ancora i tanti amici che hanno collaborato all'asta benefica che si è tenuta il
19 febbraio 2016:

Per l'organizzazione dell'evento: 
Fonderia Artistica Battaglia, Casa d'Aste Il Ponte, Mario Giusti Headquarter, Irma Bianchi Communication

Per la sezione Arte moderna e contemporanea:
Kengiro Azuma, Luca Artioli, Fabrizio Bergamo, Maria Cristina Carlini, Margherita Del Favero,
Andrea Greco, Claudio Jaccarino, Tullio Pericoli, Tom Porta, Giancarlo Pozzi,
Domenico Purificato (dono di Gianluigi Bresciani), Alessandro Spadari, Giovanni Spazzini, Velasco Vitali

Per la sezione Lettere e autografi d’epoca:
Laura Nicora

Per la sezione Fotografia:
Giovanni Bombelli, Federica Berra, Carla De Bernardi, Nicola Maurelli, Mattia Mognetti,
Giovanni Edoardo Nogaro, Sara Piloto

Ringraziamo gli eredi di artisti che hanno donato opere scultoree di
Giannino Castiglioni, Leone Lodi, Eros Pellini, Riccardo Piter, Vito Vaccaro


E un grandissimo, enorme ringraziamento a chi ha acquistato le opere e, di nuovo, a tutti voi:
siete, con noi, fieri “genitori adottivi” di Nicostrato!


GRAZIE A:
Associazione pro-ammalati "Francesco Vozza" Onlus - Milano
FIAB Federazione Italiana Amici della Bicicletta Onlus
Gruppo Parrocchiale Madre Teresa Zanda c/o Parrocchia SS. Pietro e Paolo – Pogliano Milanese (MI)
Liceo Artistico Statale Umberto Boccioni - Milano
Istituto Comprensivo Leonardo Da Vinci – Classe II A media – Saronno (VA)
Istituto Comprensivo Statale Spiga – Classe III A e III B media – Milano
Scuola primaria S. Caterina - Classe IV A - Sesto San Giovanni (MI) 
SOCREM - Milano
UTE "La Filanda"- Arluno (MI)
~
Ornella Abbiati, Paola Amori, Sergio Antonini, Rosanna Aretusi, Laura Ascoli, Claudio Balzarotti,
Costanza Balzarotti, Marco Balzarotti, Gianbattista Banfi, Alberica Belloni, Andrea Beltrami, Davide Bernardelli,
Francesco Bertaiola, Sabrina Bertaiola, Silvia Bertaiola, Irma Bianchi, Cinzia Bianconi, Gianluigi Bianconi, Massimo Biancori, Annamaria Berra, Roberto Berra, Beba De Bernardi, Carla De Bernardi, Emanuela De Bernardi, Raffaella Alessandra Bianchini, Anna Bonavena, Romina Bordin, Anna Bossi, Alessia Brioschi, Mario Brugnolotti, Gabriella Calvi, Liliana Caneva, Carla Casanova, Gabriele Casillo, Alberta Castaldi, Fabio Castelli,
Clateo Castellini, Emanuele Castellini, Letizia Castellini, Antonio Castellini Baldissera, Carla Castiglioni, Giannino Castiglioni, Francesco Ceruti, Fernanda Chimenti, Ornella Clementi, Giuliano Colli, Valeria Cremo, Maurizio Dan, Santa Daniello, Laura Decio, Luisa De Vecchi, Tina Di Mallio, Lucia Di Nino, Nina Di Pietrantonio, Nicolò Dubini, Laura Galelli, Antonella Gorlanchetti, Annamaria Granata, Andrea Greco, Danilo Guglielmetti, Claudio Fassi, Angelo Finguzzi, Augusta Fleischer, Ilaria Frigerio, Lalla Fumagalli, Alessandra Gastaldi,
Anna Jaccano, Corrado Ladogana, Simona Lamonica, Donatella Lazzarini, Emma Liguori, Lionella,
Ivana Lodesani, Gabriele Lucchesi, Livia Mapelli, Rina Lucchesi Mapelli, Serena Martinelli, Laura Marzocchi, Roberta Masaniello, Enrico Merati, Alda Metti, Barbara Mezzani, Graziella Milesi, Francesca Mondini,
Paola Mormina, Simonetta Mormina, Carlo Moretti, Alessandro Moschetti, Barbara Oppes, Filippo Pacelli, Patrizia Paolicchi, Franco Papetti, Alberto Pasquali, Valeria Pellecchia, Cinzia Perretti, Sara Piloto,
Carlo Maria Pinardi, Anna Pirletti, Annamaria Pisapia, Lorella Probo, Giacomo Pulici, Maria Romani,
Marilena Rambaldini, Alfredo Romantini, Franca Sacconi, Isabella Sandon Tenca, Roberto Sanna,
Daniela Vita Schirinzi, Andrea Scoccimarro, Ornella Selvafolta, Silvana Selvafolta, Grazia Senesi, Luigi Soldo, Aurelio Stanzione, Luciano Tacchia, Camilla Testi, Marilena Tomaini, Marco Tommasucci, Umberto Torricelli, Antonio Urrazza, Piera Maria Urrazza, Gioietta Vaccaro, Gloria Vanni, Sabrina Vernese, Giuseppe Veroi, Vilma, Marco Vitale, Anna Vitiello, Famiglia Zaccherini, Brigitte Zanetti, Daniela Zaninelli, Francesca Zanocchio.

Importante!
Questa lista è in fase di aggiornamento: se inavvertitamente abbiamo dimenticato qualche "genitore",
o ne abbiamo riportato in maniera errata il nome, vi preghiamo di accettare le nostre scuse e di segnalarcelo, provvederemo subito a inserirlo o correggerlo!

Ma... vi ricordate com'era il monumento prima del restauro? Fate voi il confronto!

L'architetto Sironi dello Studio Formica

Qualche particolare del degrado, fotografato prima dell'installazione del cantiere

La mano

L'ala spezzata


La mappatura del degrado nel progetto d'intervento del Prof. Formica, che visualizza e descrive nel dettaglio
la tipologia di problematica presente nelle varie aree del monumento.


Per informazioni:
info@amicidelmonumentale.org