NON TI SCORDAR DI ME

Non ti scordar di me... intitoliamo così questa serie di affettuosi appuntamenti organizzati dagli Amici del Monumentale per ridare voce a tutte quelle persone che hanno dato un importante contributo alla grandezza della nostra città, persone che in vita sono state molto amate e che hanno lasciato un segno nel cuore e nella memoria di tutti.

 

25 marzo 2017 | Omaggio al Maestro Arturo Toscanini
In un soleggiato e caldo pomeriggio primaverile abbiamo celebrato a modo nostro la memoria del grande Arturo Toscanini, il "Re Artù" indimenticato direttore d'orchestra. Partendo dalla meravigliosa edicola realizzata dal suo grande amico Leonardo Bistolfi, abbiamo percorso un itinerario che ci ha portato alle sepolture di altri personaggi a lui legati da un amore comune, la Musica. E proprio lei è stata protagonista, perché grazie alla collaborazione con Alida Altemburg e l'Associazione D Major - Space for classic abbiamo avuto dei fantastici momenti musicali eseguiti con passione dal clarinettista Salvatore Cocciro e dal giovanissimo violinista Alessandro Di Giacomo. Grazie a tutti, è stata una splendida giornata!

      

      

Edicola Toscanini (J.S.Bach, Ave Maria)

Monumento di Enrico Polo (Eugène Ysaÿe, Sonata n.3 Op.27)

Edicola Bernocchi (Mangani, Ave Maria)

Monumento Juanita Caracciolo (G.Verdi, Bella figlia dell'amore)

Monumento Ernesto Cavallini (G.Verdi, La forza del destino)

 

24 gennaio 2016 | Ciro Fontana, poeta dialettale
Un personaggio forse sconosciuto ai più ma che è stato, in modi diversi, parte della storia di Milano.
Parliamo di Ciro Fontana, poeta e drammaturgo milanese che scriveva in milanese, le cui opere sono state interpretate anche da personaggi come Nanni Svampa e Gino Bramieri.
In compagnia di Carlo Fontana, figlio del poeta, un nostro amico ha letto in dialetto quattro poesie di Ciro, e poiché uno degli "coinquilini" che condivide il Mausoleo Palanti è Giovanni D'Anzi, abbiamo colto l'occasione per canticchiare sottovoce una canzone prettamente milanese, anzi la canzone simbolo di Milano, O mia Bèla Madunina.

  

 

21 Novembre 2015 | Ascari - Due vite a quattro ruote
A braccetto con la Fonderia Artistica Battaglia ed in collaborazione con Gli Amici dell’Autodromo e del Parco di Monza e M.A.M.S. – Monza Auto Moto Storiche, abbiamo ricordato Antonio ed Alberto Ascari, padre e figlio, entrambi campioni di Formula Uno, uniti nella passione per le corse automobilistiche e, a trent’anni di distanza uno dall’altro, colpiti dallo stesso destino. Milanesi di nascita e scomparsi entrambi a 36 anni, riposano vicini in fondo al lungo viale centrale. Cinque Ferrari hanno accolto i visitatori nel piazzale esterno.
Un ringraziamento speciale a Patrizia Ascari, figlia di Alberto, che ci ha onorato della sua presenza.

ascari

Ecco un video della giornata, girato da Gianpietro Vinti...con una "chicca" d'epoca nel finale!

 

<< Torna agli eventi in calendario